MIRKO TORRESANI

PROJECTS

La Svanezia, Mirko Torresani.jpg
LA SVANEZIA​

2019

Alla fine dell’Unione Sovietica, dopo circa 15 anni, la Georgia ha cominciato ad aprirsi al turismo. In Georgia ogni Regione porta avanti antiche tradizioni, la maggior parte delle quali, riguardano il canto, ed ognuna ha un suo repertorio con un proprio stile; ogni Regione ha a cuore la valorizzazione delle suggestioni legate alle montagne del Caucaso, al Mar Nero. In Georgia ovunque ti muovi sei circondato da paesaggi mozzafiato, da vaste estensioni di una rigogliosa natura incontaminata. Tu, spettatore, ti accorgi ad un certo punto che ti stai muovendo ormai perso tra sogni e antiche musiche leggendarie e fiabesche. La Regione della Svanezia, in Georgia, si trova tra le catene montuose della Caucaso ed è vicina al confine con la Russia. I georgiani sono molto religiosi e mantengono bene le loro tradizioni da secoli. La particolare festa del Kiviriroba è la loro celebrazione annuale più significativa. All’alba molte persone si incamminano su un sentiero ripido, nel bosco, per giungere a una piccola chiesa posta su uno sperone roccioso dove un toro verrà sacrificato. La loro religiosità lascia comunque spazio ad autentici momenti di baldoria di origine pagana con prove e giochi goliardici come, ad esempio, il sollevamento di grandi massi e di grosse campane con l’obiettivo di farle suonare. – Mirko Torresani –

VITA E PASQUA ORTODOSSA
NEL MARAMURES

QUESTO PROGETTO E' STATO INSERITO NELLA 15° EDIZIONE DEL PHOTOFESTIVAL MILANO 

 

Il reportage di Mirko Torresani ci porta in una regione misteriosa della Romania: Maramures, un’area boscosa e selvaggia al nord della Transilvania, a pochi chilometri dall’Ucraina. Lì il tempo sembra essersi fermato ed è scandito dallo scorrere delle stagioni. 

Vita e Pasqua ortodossa nel Maramures.jp
lacrobata di strada.jpg
STREET

ON THE ROAD 

La fotografia di strada è uno dei generi più imprevisti, che lo distingue in termini di grado di controllo che un fotografo di strada ha sulla scena.

A differenza di uno studio, per esempio, nessuno dei personaggi è messo in scena o diretto. La luce non è impostata e le cose sono costantemente in movimento. L'unica cosa su cui il fotografo dovrebbe avere potere è se stesso e la sua macchina fotografica, dove sceglie di stare e come sceglie di esporre., eccetera. Questo avere a che fare con un presente continuamente mutevole a me affascina molto. - Mirko Torresani

RESTIAMO A CASA

CORONAVIRUS 2020 1° LOCKDOWN 

Dove sei?

A casa

Cosa pensi che accadrà?

Non so davvero quando finirà. Non so cosa succederà al mondo.

Cosa ascolti? Cosa guardi?

Sto guardando molti documentari. Cerco musica anche nel silenzio. I tg … a giorni alterni :-D

Come andare avanti in questo momento?

Guardando le cose da una prospettiva diversa, trovando il buono anche nell’aspetto più difficile. Sono abituato alle sfide. A volte è faticoso. Ma anche sorseggiare un caffè con Laura, guardarla asciugarsi i capelli, mi convince che il domani più lieve ci aspetta.

Che tipo di fotografie vorresti realizzare ora?

Sicuramente mi piace fare i ritratti. Voglio riuscire a lavorare su due miei progetti.

Restiamo a casa, Coronavirus 2020, Mirko
Mirko Torresani, Persone.jpg
PERSONE

RITRATTO, AUTORITRATTO E STORIE

Penso la fotografia di ritratto come l'arte di catturare il carattere intrinseco del soggetto all'interno di una fotografia. Una buona fotografia di ritratto significa tanto seguire le regole quanto uscire dagli schemi. Al momento sto lavorando ad un progetto, che spero di poter ultimare presto, proprio sul ritratto … 

Info

INDIRIZZO ETC 

  • Instagram
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter

Thanks for submitting!